Roccocò napoletani 1

Roccocò napoletani

Dettagli

Dosi per

~ 30 dolcetti

Tempo di Preparazione

45 min

Tempo di Cottura

20 min

Difficoltà

Media

Roccocò napoletani. Il Rococcò è un dolce tipico della cucina napoletana. Vengono preparati prima delle feste natalizie e si mangiano fino all’Epifania. Ricordano un po’ la mia infanzia quando mia nonna li preparava e si inebriava tutta la casa del loro profumo.

Nel corso degli anni anche mia mamma utilizzando sempre la sua ricetta li faceva e li fa ancora tutt’ora; quest’anno però è toccato a me provarli. Sono dolcetti di forma tondeggiante simile a quella di una ciambella schiacciata di grandezza piccola/media, a base di farina zucchero mandorle o nocciole e pisto, un mix di spezie varie (cannella, chiodi di garofano coriandolo anice stellato e noce moscata).

Il pisto è molto utilizzato nei dolci della tradizione campana. In genere si trova in bustine ma se non riuscite a trovarle potete far da voi ponendo in un tritatutto in proporzioni uguali cannella, chiodi di garofano,  coriandolo, anice stellato e noce moscata. Riducete tutto in polvere ed ecco il vostro pisto pronto all’uso.

Di seguito gli ingredienti utilizzati e la preparazione.

Ingredienti

  • 500 g di farina 00

  • 400 g di mandorle

  • n° 1 buccia di arancia grattugiata

  • 400 g di zucchero semolato

  • 10 g di pisto

  • n° 1  bacca di vaniglia

  • 2 g di ammoniaca per dolci in polvere

  • 160 ml di acqua tiepida

  • Cacao amaro in polvere q.b.

  • un pizzico di sale

  • n° 1 uovo per spennellare la loro superficie

Preparazione
Questo procedimento può essere fatto sia mano in una buole che con la planetaria. Accendere il forno a 180° e su una placca disporre le mandorle o nocciole e tostarle leggermente. Una volta tostate parte di esse trituratele.

Preparazione Roccocò napoletani

Nella planetaria inserire la farina lo zucchero e il pisto, la buccia grattugiata dell’arancio la vaniglia il cacao e l’ammoniaca.

Preparazione Roccocò napoletani

Montare la frusta della planetaria e iniziare a amalgamare gli ingredienti. Sciogliere il pizzico di sale nell’acqua leggermente tiepida e versarla  pian piano al composto. Unire tutte le mandorle o le nocciole e continuare ad amalgamare per bene fino a formare un impasto morbido ma non troppo appiccicoso.

Preparazione Roccocò napoletani
Preparazione Roccocò napoletani

Disporre l’impasto su una spianatoia aiutandovi con un po di farina se si attacca e iniziare a formare le nostre piccole ciambelle.

Preparazione Roccocò napoletani

Disponetele  su una teglia ricoperta da carta da forno distanziate tra loro.

Roccocò napoletani

Spennellare la loro superficie con l’uovo sbattuto ed inforniamo a 180° per circa 20 minuti.

Preparazione Roccocò napoletani

Tolte dal forno lasciarle raffreddare prima di staccarle dalla carta da forno.

Roccocò napoletani

I roccocò si conservano a lungo o in un vassoio di carta sigillati con della pellicola trasparente o in una busta di plastica quella per alimenti sempre sigillata o in vassoio a campana per torte.

ba