Zeppole di San Giuseppe

Zeppola di San Giuseppe un dolce simbolo della festa del papà. Ci sono due varianti sul tipo di cottura che ne fanno la differenza sul risultato finale, una versione al forno e una fritta. Ho deciso di preparare quelle al forno, non perché siano più salutari e leggere ma perché le ho sempre mangiate così e mi piaceva riproporle.

Per realizzarle si prepara prima la Pasta choux, (una pasta delicata e leggera che viene usata per preparare generalmente bignè). Questo impasto è la base per la preparazione delle zeppole.  Poi si farciscono e guarniscono con crema pasticcera  e  amarene sciroppate o ciliegie o marmellata e con dello zucchero a velo.

Di seguito gli ingredienti utilizzati e la sua preparazione.

Ingredienti per 8 zeppole
Per la Pasta choux

250 ml di acqua

100 gr di burro

150 gr di farina

un pizzico di sale

n ° 4 uova

Ingredienti
Crema pasticcera

500 ml di latte

125 gr di zucchero

50 gr di farina

n° 4 tuorli

scorza di n°1 limone

Per guarnire

Amarene

Zucchero a velo

Occorrente

n° 2 Sac à poche

n°1 bocchetta a stella mm 8

Preparazione

Iniziamo con la preparazione della Pasta choux. In un tegame con bordi alti, mettete l’acqua e il burro tagliato a tocchetti e un pizzico di sale.

Zeppole di San Giuseppe | pasta choux

Una volta sciolto completamente il burro, e quando iniziano a comparire piccole bolle, unite in un sol colpo la farina che avete setacciato in precedenza, togliete dal fuoco per qualche istante e iniziate a girare energicamente in modo che il composto assorba tutta la farina.

 Zeppole di San Giuseppe | pasta choux

Rimettete il tegame sul fuoco e continuate a girare. L’impasto si trasformerà in compatto e gommoso.

Zeppole di San Giuseppe | pasta choux

Quando inizierà a staccarsi dalle pareti del tegame ed a formare una leggera patina biancastra e a sfrigolare, toglietelo dal fuoco e fatelo intiepidire.

Zeppole di San Giuseppe | pasta choux

Trasferite il composto in una planetaria (potete utilizzare anche delle fruste elettriche) e una volta intiepidito mettere la frusta a foglia e incorporate le uova uno alla volta. Non incorporate il secondo uovo se il primo non è stato assorbito dall’impasto. La pasta che otterrete dovrà essere liscia ed elastica.

Zeppole di San Giuseppe | pasta choux

Trasferite l’impasto in una sac à poche precedente montata con una bocchetta a stella. Formate le zeppole su una teglia rivestita  da carta da forno distanziandole l’una dall’altra.

Zeppole di San Giuseppe

Scegliete voi il vostro diametro delle zeppole tenendo conto che in cottura aumentano di grandezza. Inoltre se si sceglie una bocchetta grande, basta fare un solo giro, altrimenti anche due. C’è chi inoltre le fa con un buco al centro  e chi no. A voi la scelta secondo i vostri gusti.

Cuocere in forno statico caldo a 200° per i primi 10 min e poi a 180° per circa 25-30 min fino a quando sono dorate. Attenzione a non aprire il forno prima dei 20 min altrimenti le vostre zeppole si sgonfieranno. La temperatura comunque dipende dal vostro forno.

Zeppole di San Giuseppe

A termine cottura spegnete il forno e lasciate le vostre zeppole per altri 10 min con il forno leggermente aperto (un cucchiaio di legno sarà di aiuto) in modo da far asciugare bene le vostre zeppole.  Toglietele dal forno e lasciatele raffreddare su di una graticola.

Zeppole di San Giuseppe

Procedete in questo modo fino ad esaurimento del vostro impasto.

Preparate la crema pasticcera seguendo gli ingredienti che trovate qui o nell’articolo Crema pasticcera.

Una volta fredde tagliatele a metà  e farcitele usando la sac à poche con un giro di crema pasticcera fredda.

Zeppole di San Giuseppe

Chiudete le due parti un giro di crema pasticcera un’amarena ben posizionata e una spolverata di zucchero a velo.

Zeppole di San Giuseppe

Zeppole di San Giuseppe

ba